Bureau Veritas Certification 303 Partner Paradigma

  Tel./Fax 0331 388968

Via Unità d'Italia, 41
21057 Olgiate Olona (VA)

info@ar-impianti.it

Caldaie

Esistino vari tipi di caldaie, dalle caldaie a camera stagna alle caldaie a camera aperta.

 

CALDAIA A CAMERA APERTA: nei modelli più comuni si vede sempre la fiamma pilota, hanno un solo tubo di scarico fumi normalmente di un diametro di c.ca 11-13 cm.

 

CALDAIA A CAMERA STAGNA STANDARD o TURBO: non si vede la fiamma pilota ma esiste un piccolo spioncino dal quale si vede il bruciatore quando funziona possono avere due tubi sopra alla caldaia di diametro 10 cm. Oppure uno solo che scarica a parete in modo coassiale (un tubo dentro l’altro).

 

CALDAIA A CAMERA STAGNA A CONDENSAZIONE: costa di più di una caldaia tradizionale, ma consente un bel risparmio sulle spese di riscaldamento perché ottimizza i consumi: al contrario delle tradizionali, infatti, permettono di recuperare e sfruttare anche il calore dei fumi prodotti dalla combustione (di metano, gpl o gasolio) e del vapore acqueo che i fumi contengono.

 

In quali casi una caldaia a condensazione conviene più di una tradizionale?

  • Questi apparecchi hanno le prestazioni migliori a temperature basse, quindi quando i termosifoni sono regolati in modo da non essere troppo caldi; comportamento possibile se, ad esempio, la vostra casa è adeguatamente isolata per non disperdere calore: uno dei metodi più adatti a questo tipo di caldaia è quello dei pannelli radianti, che si trovano dietro le pareti, il tetto o il pavimento e sfruttano il calore attraverso un apposito sistema di tubazioni.
  • Inoltre un buon risparmio si avrà quanto più si spende in riscaldamento: quindi quanto più la casa è grande e il clima freddo.
  • Una caldaia tradizionale può essere preferibile anche se la casa è spesso vuota durante il giorno e quindi la caldaia è spenta per molte ore.

I risparmi di metano, rispetto all’uso di caldaie tradizionali, ci sono comunque, ma – per riuscire a recuperare in un tempo ragionevole  l’elevato costo di acquisto della condensazione – se la casa è piccola e ha solo i radiatori, va bene anche usarne una tradizionale, che costa molto meno.

 

CALDAIE A BASAMENTO: questo tipo di caldaia, assai più ingombrante rispetto alle caldaie murali, è generalmente dotata di bollitore ad alta capacità, che richiede per la sua collocazione i necessari spazi; può essere del tipo a camera aperta o a camera stagna. Generalmente le caldaie a camera aperta vengono installate in un locale adibito a centrale termica, mentre nel caso di collocazione all’interno dell’unità abitativa per effetto della normativa di sicurezza vigente si provvede all’installazione di caldaie a camera stagna.

 

Se abitate in casa singola e la vostra caldaia è a camera aperta siete obbligati a sostituirla con una nuova a condensazione.

E’ previsto di intubare il camino con un tubo flessibile in acciaio INOX per renderlo stagno verso l’ambiente. Questo intervento lo trovate identificato come SOSTITUZIONE DA ATMOSFERICA A TURBO ed ha diritto alla detrazione IRPEF 36% in 10 anni (vedi incentivi e detrazioni).